MARIO MARCONI PHY AMBASSADOR

Mario Marconi,

è nato nel 1977, consegue la prima certificazione subacquea con l’ANIS nel 1994 e nel 1997 ottiene la prima certificazione DeepAir con IANTD, da quel momento concentra tutta la sua attività subacquea nelle immersione tecniche divenendo nel 2001, Deep Air Instructor PSA iniziando contestualmente l’attività speleosubacquea, attività per cui nutrirà un’attrazione indissolubile e…profonda.

Nel 2002 si brevetta Speleosub presso la Scuola Nazionale di Speleosubacqua e nel 2003 insieme a Carlo Marcheggiani raggiunge i -125mt in circuito aperto nel sink hole “Pozzo del Merro”, ad oggi l’esplorazione umana più profonda effettuata in questa dolina carsica. Nello stesso anno e con lo stesso buddy trova la continuazione della risorgenza di Capodacqua e ne esplora tutta la nuova sezione. Sposta la propria attività esplorativa principalmente in Francia e nel 2004, insieme a Jerome Meynie porta l’esplorazione di Source du Saint Sauveur a –174m (-182 Meynie) utilizzando entrambi doppio CCR e in completa autonomia: l’immersione dura 554 minuti (9 ore 23 minuti). Ancora nel 2004 sempre in doppio CCR e senza nessun team di assistenza porta l’esplorazione della grotta “La Foce” dai -80m ai -120mt.

Nel 2005 estende l’esplorazione della “Grava di S.Giovanni” dal precedente terminous dei -70mt fino ai -134m utilizzando CCR.

Nel 2008, insieme ad Alessandro Scuotto e Pim van Der Horst si immerge sul relitto del battello “Milano” nel lago Maggiore raggiungendo i -241mt (profondità compensata con la quota) con rebreather Ouroboros, ad oggi, l’immersione umana più profonda effettuato su un relitto.

Mario Marconi è Extended Technical Trimix Instructor PTA-CMAS CCR instructor PTA e ANDI, Full Cave Instructor Trainer PTA-CMAS. Predilige e crede nel Solo Diving specialmente nelle esplorazioni in grotta, considera il buio profondo il suo ambiente ideale.